vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEO Tribu add to Del.Icio.Us. Digg this fav this with Technorati segnala su ZicZac

Impara ad Infiorare

Come sono fatti i quadri dell'Infiorata? Quali materiali si usano per ottenere tutte le sfumature di colore?

Sebastiano Puzzo

Nel corso delle 24 edizioni dell'Infiorata, i Maestri Infioratori di Noto hanno aquisito una manualità ed una professionalità che li ha portati, e li porta ancora, alla ricerca di nuove idee al fine di rendere sempre più bello e prezioso il tappetto floreale.

Questa ricerca li ha spinti anche a sperimentare l'utilizzo di nuovi materiali, tutti rigorosamente vegetali. E' consuetudine, infatti, nei giorni che precedono l'Infiorata, andare per i campi circostanti la città in cerca di bacche, semi, strane inflorescenze e altro materiale ''particolare'' che possa servire per una migliore resa del bozzetto: agli smaglianti colori base, come il bianco, il rosso, il giallo, l'arancio, il rosa dei garofani e delle gerbere, si affiancano colori di tonalità molto particolari come il grigio-argento dell'''Erba Bianca'' (l'assenzio), il rosa molto intenso della valeriana, il verde chiaro dell'euphorbia, il giallo dell'eligriso, ecc...

La vasta gamma del marrone viene data dalla carrubba macinata, dalla crusca, dalla torba, nonchè da certe particolari foglie secche e da alcune piante dalle intense sfumature brune. Per il verde non esistono limitazioni: la natura ci offre questo colore in tutte le sue sfumature. Si utilizzano molto anche i legumi, cereali farine, caffè, ecc... materiali che, in certe situazioni, si sono rivelati preziosissimi ed efficaci, sia per l'effetto cromatico, sia per la loro versatilità: per esempio, le squame di un serpente sono state realizzate con le fave, un granchio con le leticchie rosse, alcune sfumature sono state anche ottenute con i nerissimi semi di cipolla.

E così, dall'accostamento di tutti questi colori e dalla sapiente mescolanza dei vari materiali, la Via Nicolaci si trasforma nella più ricca e più bella tavolozza che ogni pittore al mondo vorrebbe possedere.

 

 
INFIORITALIA Associazione Nazionale Infiorate Artistiche - sede legale e sede sociale Via Roma, 6 02037 Poggio Moiano RI
Realizzato da Giorgio Bottini - Chi Siamo | Paesi Associati | Rassegna Stampa | Mail | Wiki